La storia

Lavanderia Adriatica
Lavanderia Adriatica
Lavanderia Adriatica
Lavanderia Adriatica

 

La Lavanderia Adriatica nasce nel maggio del 1965 come “ditta individuale” di Pietro Volpini, insieme a lui lavora tutta la famiglia. In quegli anni, comincia a svilupparsi un po’ di turismo anche nelle zone meno note della riviera adriatica. Lo svilupparsi attività alberghiere e di ristorazione inizia richiede l’attività di lavaggio conto terzi.
Negli anni successivi l’azienda insiste nella ricerca di nuovi clienti spingendosi fino a Cattolica, dove riesce ad offrire i propri servizi a otto nuovi alberghi, e anche nella zona che va da Pesaro ad Ancona sono sempre più gli alberghi e le pensioni che si affidano al servizio di lavanderia. A partire dal ’67, inoltre, grazie al lavoro annuale offerto dalle carceri di Pesaro, Fossombrone, Forlì e Ravenna e dalla scuola di polizia di Senigallia aumenta notevolmente lo sfruttamento degli impianti, soprattutto nella stagione invernale.
Dal 1972 al servizio di lavaggio della biancheria piana viene affiancato quello di noleggio della stessa.
Nella seconda metà degli anni ’70 la Lavanderia Adriatica iniziò a lavare i capi d’abbigliamento casual prodotti dai laboratori di confezione.
Oggi questa azienda che conta più di 500 clienti abituali nelle provincie di Pesaro e Ancona, più alcuni a Cattolica,  impiega stabilmente 60 dipendenti tra operai e impiegati, con punte di 90 nel periodo di alta stagione che va dalla metà di giugno alla fine di settembre, nel quale si lavora con due turni di otto ore ciascuno. L’azienda è sempre condotta dallo stesso nucleo familiare.

Perchè Lavanderia Adriatica?

Lavanderia Adriatica è sinonimo di cura totale del prodotto fino al massimo dettaglio: un servizio impeccabile che crea il massimo valore per il cliente.

Bisogno di aiuto?

Lavanderia Industriale Adriatica a Marotta